Archivio categoria: Volevo fare la bidella

Giornalismo: il paradosso dei precari che scrivono di precarietà

di

Inizio con un’affermazione provocatoria: forse anche i giornalisti stessi sono responsabili della precarietà che è diventata caratteristica principale del settore. Certo, sono anche i principali responsabili della redazione dei contenuti: senza i precari,… Continua a leggere

Pronto Jobs? Mi senti?

di

Dal diario di una redattrice in panne – Estratto numero 2 Punto e a capo, puntini di sospensione, punti fermi che traballano e vite che si sgretolano con la lentezza inesorabile delle valanghe.… Continua a leggere

Il giornalismo informatico ai tempi di Brunetta

di

Qualche giorno fa l’aitante ministro Brunetta disquisiva davanti a una telecamera sui giornali informatici in cui lavorano centinaia di precari sfruttati della becera e ipocrita sinistra. Il ministro si era forse dimenticato però,… Continua a leggere

Ho uno spirito romantico che non avevo mai scoperto prima?

di

Dal diario di una redattrice in panne – Estratto numero 1 Una primavera fa, al bar, il mio editore proclamava, con tutta la magniloquenza della sua mole: “La carta stampata è morta”. Stentavo… Continua a leggere